Porta penna
XVII secolo, Tibet

Materiale
Ferro, oro

Dimensioni
Larghezza: 40.5 cm
Altezza: 2.3 cm
Profondità: 2.3 cm

Di notevole qualità, il portapenne è composto da due elementi decorati a traforo a motivo fitoforme, incisi e dorati.  Tre makara dal corpo elegantemente affusolato sono arrotolati alla superficie e  due boccioli di loto ornano l'estremità dell"astuccio che in origine conteneva una penna ricavata dal bamboo. Due anelle, ...
continua



Buddha
XII secolo, Bihar, India

Materiale
Scisto grigio

Dimensioni
Larghezza: 46 cm
Altezza: 77 cm
Profondità: 23 cm

Il Buddha è seduto a gambe incrociate, in posizione dhyanasana . La mano destra è nel gesto della testimonianza bhumisparsamudra, così chiamato perché rende testimone la terra della sua Illuminazione dopo la vittoria sul demone tentatore e personificazione del male Mara. L'albero del pippala (skt. ashvattha), con ai lati due stup...
continua



Buddha
II secolo, Pakistan

Materiale
Scisto grigio

Dimensioni
Larghezza: 15 cm
Altezza: 52 cm
Profondità: 8 cm

Il Buddha è raffigurato in piedi su un basamento scolpito in cui due elefanti si fronteggiano; indossa abiti voluminosi con pieghe a cascata, la mano sinistra è abbassata e il suo volto ha un'espressione benevola. I lobi delle orecchie sono allungati e i capelli raccolti nell'usnisha. l suo viso è circondato dal caratteristico nim...
continua



Padmapāni
XII secolo, Bihar, India

Materiale
Scisto grigio

Dimensioni
Larghezza: 39 cm
Altezza: 42 cm
Profondità: 16 cm

Padmapāni è uno dei più comuni epiteti di Avalokiteshvara, il Bodhisattva dall'Infinita Compassione. La divinità è eretta in posizione tribhanga o della triplice posa su di un loto. La posizione della mano destra è nel gesto della carità e della compassione, o varada mudra; la sinistra regge il fiore di loto, padma, il suo sim...
continua



Yamantaka Yab-Yum
Tibet, XVIII secolo

Materiale
Legno policromo


Yamantaka, la terrifica emanazione della forma pacifica di Manjushri. Il volto di Manjushri è visibile al vertice della figura circondato da un’aureola di fiamme mentre sovrasta la testa di un fiero dharmapala, il protettore della fede, e quella di un feroce toro. I suoi arti primari abbracciano in unione mistica yab-yum la Sakti ...
continua



Kapala
XVIII secolo, Tibet

Materiale
Osso, rame, argento e oro

Dimensioni
Larghezza: 17 cm
Altezza: 22 cm
Profondità: 19 cm

Una base triangolare a doppio loto da cui si sprigionano delle fiamme regge una calotta cranica umana. Essa è ornata agli angoli da tre crani ridenti simboleggianti i tre vizi principali che bisogna distruggere. La coppa, sorretta dalle fiamme, rappresenta il paiolo in cui il fedele immagina sia contenuto il cosmo intero. Il cranio ...
continua



indietro
© Ethnologica 2008 - Credits
Palazzo Paolucci de Calboli, Via Piero Maroncelli 19, 47100 Forlì FC Italy T. +39 0543 22990 F. +39 0543 33449 - P. IVA/C.F. 03151630401