Su una lamina di avorio è inciso a bassorilievo il ritratto del Ràja di Tanjore, Serfoji II (1798-1832). Egli è seduto su una sedia in stile europeo e con la mano sinistra regge la sua spada. Sontuosamente vestito, ha abiti completamente ricamati e gioielli che gli decorano il petto, le braccia, le mani ed il turbante. Dalla cintura in vita si intravede il manico di un coltello tempestato di gemme. Su entrambi gli avambracci, il Ràja veste i bracciali di protezione, o bazuband, anch'essi intarsiati di pietre preziose. Le babbucce poggiano su un piccolo poggiapiedi. Serfoji II è fiancheggiato da due colonne con decorazioni vegetali agli estremi e sopra di lui, un ricco drappeggio e un ornato floreale esaltano la sua regalità. La placca è incorniciata da legno di teak con applicazioni di lamine d"avorio incise a motivi di tralci vegetali.

www.ethnologica.com