elenco categorie> Vendite ... illustri>
Il Museo di Arte Orientale in Torino approva l'acquisto di un codice manoscritto persiano di proprietà di Ethnologica

La commissione scientifica del Museo di Arte Orientale in Torino, rappresentato dal prof. F. Ricca e dalla Dott.ssa Giovanna Cattaneo Incisa, Presidente della Fondazione Torino Musei, approva l'acquisto di un codice manoscritto persiano di proprietà di Ethnologica. Il testo racchiude le Kulliyāt ("opere complete") - in prosa e in versi - del poeta e letterato persiano Mushrif al-Din di Shiraz, noto col nome d'arte di Sa'dì (1213?- 1291). Sa'di di Shiraz fu uno dei letterati più importanti della Persia musulmana, la cui opera, imitata, chiosata, tradotta per secoli nel mondo dell'islam turco-persiano (e dunque impero ottomano, Asia centrale, India Moghul) si diffuse anche in 'Europa a partire dal 1600. Il testo di questo codice del XVII secolo include tra l"altro i celebri Gulistān (”Il roseto”), Pandnāme ("libro della saggezza"), Bustān ("Il verziere"), le Qasida ("odi") e i Ghazal ("sonetti"). Il manoscritto contiene sei preziosi sarluh, "frontespizi a piena pagina”, e diciotto ‘unwān minori che marcano l'inizio delle singole opere. Nel primo foglio (sul recto) sono presenti alcune note di possesso in parte illeggibili. Il codice è completo nel testo, ma privo di colophon.

"Museo Interreligioso” di Bertinoro (FC)

Nel 2004, Ethnologica vende al "Museo Interreligioso” di Bertinoro (FC) alcuni rari oggetti di cultura islamica tra cui un prezioso Corano manoscritto del XVIII secolo con traduzione interlineare in persiano. La commissione scientifica del Museo è rappresentata dal prof. P. Branca dell'Università Cattolica del Sacro Cuore in Milano.

http://www.museointerreligioso.it/it/museo/la-storia/


La geniale intuizione di un collezionista privato!

La geniale intuizione di un collezionista privato lo ha portato ad inviare la fotografia di una scultura lignea dorata, acquistata in una galleria antiquaria, al Museo Nazionale di Tokyo. La statua alta 66 centimetri raffigura Dianichi Nyorai, una particolare personificazione del Buddha. Da una prima analisi, gli esperti hanno riscontrato evidenti analogie con le opere di Unkei, il maestro più famoso del periodo Kamakura (1185 - 1333). Dopo averla sottoposta ai raggi X, il curatore del Museo, Tsutomu Yamamoto, ha scoperto all'interno del torso della figura tre oggetti dedicatori, alcuni simili a quelli ritrovati all"interno di una scultura simile, ora conservata in un museo di Ashikaga, nel Giappone centrale. Il Buddha è stato poi venduto per la cifra record di 9,74 milioni di euro!!

indietro
© Ethnologica 2008 - Credits
Palazzo Paolucci de Calboli, Via Piero Maroncelli 19, 47100 Forlì FC Italy T. +39 0543 22990 F. +39 0543 33449 - P. IVA/C.F. 03151630401